Risultati immagini per vite torbato

 

ALGHERO D.O.C.

TORBATO

 2017

 

 

 

ZONA DI PRODUZIONE: Sardegna nord-occidentale, prov. di Sassari, territorio comunale di Alghero

UVAGGIO:         100 % Torbato

GRADAZIONE ALCOLICA : 13 % vol

DESCRIZIONE DEL VINO:

Colore: paglierino carico con unghia verdolina

Odore: delicatissimo, floreale con note di fiori bianchi

Sapore: fine, fragrante con buona base acida

DA CONSUMARSI ENTRO:  da consumarsi giovane

                                         

 

COMMENTO:

 

Il Torbato, altrimenti conosciuto come vitis iberica o vite catalana, venne portato nella piana di Alghero nel 1300 durante la dominazione spagnola rappresentata dalla persona di Pietro IV D’Aragona, che in queste plaghe impose anche l’idioma parlato comunemente ancor oggi, il catalano per l'appunto. Nei terreni calcareo-argillosi dell’algherese, seppur in pochi ettari ancora dedicati ad esso, ha potuto trovare un particolare microclima difeso dai venti, spesso potenti provenienti dal mare, mediante alte barriere naturali di eucalipti piantati all’uopo.

Di difficile coltivazione, delicato ed incostante, questo raro vitigno ormai considerato autoctono anche perché insistente  unicamente su di un centinaio di ettari, riesce a dare grandi soddisfazioni a quei pochi che hanno deciso di proteggerlo e cullarlo tra le loro braccia.

Bianco di gran stoffa ed eleganza, morbido e sapido grazie alle costanti brezze marine che hanno accarezzato le sue bacche originarie, si può permettere di accompagnare ogni piatto di mare, dai crostacei alle ostriche, dalla zuppa marinara alla pasta con pomodoro fresco e bottarga, dai tranci di tonno o pesce spada alla griglia all’infinita teoria di pescato di quello splendido mare; ciononostante non disdegna anche la compagnia di portate a base di carni bianche.

Si consiglia di servirlo fresco, intorno ai 10° C.

 

 

 

Pagina Iniziale

Pagina Precedente