Cabernet Sauvignon

 

Cabernet Sauvignon

IGT - Umbria - 2015

 

   

SCHEDA TECNICA

 

ZONA DI PRODUZIONE:  Umbria,

UVAGGIO:   100 % Cabernet Sauvignon

GRADAZIONE ALCOLICA : 14 % vol

DESCRIZIONE DEL VINO:

Colore: rubino carico e profondo

Odore: evidente confettura di frutti rossi e note speziate tipiche della varietà

Sapore: succoso, avvolgente, molto persistente, equilibrato

DA CONSUMARSI ENTRO:  ora e nei prossimi 3 anni

 

COMMENTO:

E’ ormai assodato che l’Umbria, un tempo cenerentola del panorama enologico del centro Italia, si sia affrancata da questa iniqua immagine e rappresenti oramai una degna alternativa ai prodotti blasonati della vicina Toscana. DOCG come il Sagrantino di Montefalco o la Riserva di Torgiano sono un “must” per gli enofili di tutto il mondo e purtroppo anche i prezzi, un tempo notevolmente vantaggiosi in rapporto all’elevato livello qualitativo, sono cresciuti di pari passo alla fama guadagnata, posizionandosi ormai non lontano dai vari Chianti Classico, Nobile ed in certi casi (vedi Caprai) dal Brunello di Montalcino.

Con la presa di coscienza delle proprie potenzialità s’è deciso nel recente passato di puntare non solo su vitigni autoctoni bensì anche su quelli internazionali tra i quali il rappresentante a bacca rossa più noto è certamente il, Cabernet Sauvignon. Un fulgido risultato lo troviamo stappando una di queste bottiglie la cui eleganza e struttura può ricordare quelli osannati d’oltralpe ma che mantiene in toto le caratteristiche peculiari del terroir che l’ha generato, con una freschezza e un quadro aromatico speziato tutto particolare ed intrigante. Un grado alcoolico decisamente importante, sostenuto e controbilanciato da un corpo altrettanto denso e ricco, farebbero immaginare per un vino si giovane tannini aggressivi e spigolosi, da addomesticare con un congruo passaggio in legno. Ed invece miracolosamente ci troviamo di fronte ad un bicchiere piacevolissimo, per nulla appesantito, succoso tanto da ricordare quasi una spremuta d’uva concentrata, grazie una tessitura tannica setosa e morbidissima.

Rosso davvero a tutto pasto, può permettersi di affiancare sia portate non impegnative come delle paste asciutte al ragù o bistecche in padella che secondi ricercati di carni rosse arrosto o stracotte.

La temperatura di servizio per un vino talmente eclettico va variata in base all’abbinamento che gli si intende affiancare. poco sopra i 14° C se con portate semplici sino quasi a 18° C per abbinamenti più ricercati ed importanti.