“Cavaliere Nero”

V.d.T. Rosso

 

 

 

Barbera
Dolcetto

SCHEDA TECNICA

 

ZONA DI PRODUZIONE:  Piemonte                                             

UVAGGIO:  Barbera, Dolcetto ed altri vitigni locali

GRADAZIONE ALCOLICA : 12 % vol

DESCRIZIONE DEL VINO:

Colore: rosso rubino carico con unghia violacea

Odore: ricco in profumi fruttati freschi

Sapore: di medio corpo, rotondo, immediato

DA CONSUMARSI ENTRO:  rosso da consumarsi in gioventù

 

 

COMMENTO:

 

La Regione Piemonte, unica tra quelle italiane, ha scelto ormai da decine d’anni di non prevedere la tipologia dei vini a I.G.T., privilegiando e puntando unicamente sulle D.O.C. e le D.O.C.G.. Che la strategia percorsa sia stata felice o meno viene ancora oggi dibattuto tra i vignaioli dal momento che sono stati privati di un’arma per altri (vedi per esempio la Sicilia) vincente su quei mercati che badano più al contenuto effettivo della bottiglia piuttosto che a quanto scritto in etichetta, privilegiando i prodotti dal rapporto qualità prezzo più interessante. Rimane il fatto che questa decisione dei potenti politici locali a noi ha fatto un gran regalo dandoci la possibilità di commercializzare l’esubero delle DOC rosse piemontesi (Piemonte, Alto Monferrato, Langhe), di pari livello qualitativo quindi, al prezzo di un vino da tavola.

Un rosso di medio corpo pertanto, piacevolissimo ed immediato, ottenuto dall’uvaggio dei più importanti vitigni a bacca rossa piemontesi, su cui ovviamente primeggia il Barbera, vitigno più diffuso in questa regione, sposato al Dolcetto, per dargli immediatezza e facilità di beva.

Vino da tutto pasto e da tutti i giorni adatto ad accompagnare una vastissima pletora di piatti, dai primi asciutti al ragù o pomodoro ai risotti alla salsiccia o funghi, dai secondi a base di carni sia bianche che rosse non troppo saporite a formaggi con poca stagionatura.

Servire fresco, tra 14 e 16° C.