Champagne Premier Cru  -  H. Garnier & C.

Brut - Millesimé 2001

 

 

Come tutti i millesimati viene prodotto unicamente nelle annate di pregio,

in cui il risultato finale potrà eccellere anche dopo una lunga maturazione

di 6 anni in cantine sotterranee.

 

 

E’ ottenuto dalle tre tipiche varietà di uvaggio della regione dello Champagne, tra le quali spicca il Pinot Noir, uva a bacca rossa vinificata in bianco,

che dona la grazia e finezza a questo “Premier Cru” dell’annata 2001.

 

Come tutti i millesimati viene prodotto unicamente nelle annate di pregio, in cui il prodotto finale potrà eccellere anche dopo una lunga maturazione di 6 anni in cantine sotterranee.

 

Il termine “Brut” sta ad indicare il contenuto in zuccheri residui, che deve essere inferiore a 15 g. per litro. Nel caso specifico è di 10 g/l:

un prodotto quindi certamente secco, ma con un certo garbo.

 

Le ultime tendenza enogastronomiche lo ritengono un ottimo accompagnamento per tutto il pasto, soprattutto se a base di pesce pregiato (aragosta, gamberoni),

anche se purtroppo costoso per tale scopo.

 

Rimane comunque il prodotto ideale per sottolineare ogni occasione importante, certamente insostituibile nei festeggiamenti. Da evitare, se possibile, l’errore, piuttosto comune in Italia, di accompagnarlo, a fine pasto, con piatti dolci. Molto meglio utilizzarlo casomai come aperitivo, magari in abbinamento, volendo esagerare ma godendone appieno, con ostriche o caviale.

 

Vino da servire freddo, ad una temperatura compresa tra 6° ed 8° C, raffreddato e presentato in un secchiello con acqua, sale e ghiaccio tritato, come vuole la migliore tradizione transalpina.

Eparnay

SCHEDA TECNICA

ZONA DI PRODUZIONE:  Champagne, Epernay

UVAGGIO:  Classica cuvèe tra Pinot Nero, Pinot Meunier e Chardonnay.

RESE: 70 ettolitri di vino per ettaro.

GRADAZIONE ALCOLICA : 12 %

DESCRIZIONE DEL VINO:

Colore: paglierino carico, con perlage fine e persistente.

Odore: ampio, evoluto, con tipici sentori di lievito e crosta di pane che non vanno però a coprire le note fresche e floreali che sono la caratteristica precipua di questo Champagne.

Sapore: fine, elegante, lungo, quasi aromatico.

DA CONSUMARSI ENTRO:  nel giro dei prossimi 7 anni, essendo un prodotto che sta raggiungendo, dopo ormai sette anni dalla vendemmia il suo apice qualitativo.

 

 

Pagina Iniziale

 

 

Pagina Precedente