Falanghina del Beneventano 

I.G.T.  2016

 

 

 

scheda tecnica

 

COMMENTO e

Vitigno antichissimo di origine preromana  deriva il suo nome da Phalange che significa vite legata al palo. Apprezzato dai sanniti e dai romani, dimenticato per lungo periodo, č risorto agli onori della cronaca diventando di gran moda soprattutto tra i giovani  (congresso falanghina felix). Il suo punto di forza sono i mille profumi delicati che sprigiona al naso senza pesare sul palato. Un bianco facile ed immediatoCompagno ideale di pesce non troppo elaborato (insalate di mare e frutti di mare crudi conditi con solo limone e carpaccio di pesce spada. ottimo anche con scaloppine insalata di pollo formaggi a pasta fresca. Servire a 10°

ZONA DI PRODUZIONE:  Campania, prov. di Benevento          

UVAGGIO:    100 % Falanghina.

GRADAZIONE ALCOLICA : 12 % Vol.

DESCRIZIONE DEL VINO:

Colore: paglierino chiaro

Odore: riccco con sentori floreali (acacia e ginestra) e fruttati (mela)

Sapore: Morbido con finale piacevolmente amarognolo.

DA CONSUMARSI ENTRO:  bianco da consumarsi in gioventů

 

Pagina Iniziale

Pagina Precedente