Regione: Valle del Rodano

Grignan Les Adhemar Rouge

La font de templiers

2016 AOP

Questa denominazione tipica della Valle del Rodano, si caratterizza per un clima prettamente mediterraneo e per un MISTRAL che con il suo soffio da nord, qui più violento che nel resto della Valle, protegge le bacche delle uve da malattie.

 

UVE: Syrah e Grenache

 

GRADAZIONE ALCOLICA: 13 % vol

 

TERRITORIO: L'area di coltivazione del Grignan-les-Adhémar AOP si trova sulla riva sinistra della valle del Rodano, a sud della città di Montélimar e a nord della città romana di Orange. La regione, tra campi di lavanda e ulivi, è anche famosa per i tartufi neri.
Una regione che ha un importante patrimonio storico con antichi borghi arroccati su colline, castelli, cappelle, abbazie, antiche mura.
La regione è chiamata "Portes de Provence", ovvero la porta d’ingresso della Provenza. 

 

Résultat de recherche d'images pour "grignan les adhémar vin"

 

STORIA:

Inizialmente le viti furono piantate in loco dai Fenici addirittura nel 5°sec. AC. Successivamente la presenza romana permise lo sviluppo della zona utilizzando il Rodano come naturale via di trasporto

Nel 1964 alle viti fu attribuito il VDQS (Vin Delimité de Qualité Supérieure )

Nel 1973 ottennero AOC come “Coteaux du Tricastin “

Nel 2010 finalmente la denominazione fu cambiata in Grignan les Adhémar, combinazione dei nomi dei due villaggi: Grignan e La Garde Adhémar

Questa cuvée prende il nome dai Cavalieri del Tempio a cui la famiglia Granet de Grignan donarono una piccola una casa in località Saint Paul Trois Chateaux, tutt’oggi visitabile.

 

TERROIR:

Il sottosuolo è composto principalmente da argilla, calcare e sabbia che fanno da base un largo strato di piccoli sassi acciottolati

Le viti hanno almeno 30 anni di vita con una produzione di 35hl/ha

NOTE ALL’ASSAGGIO:

Intenso color porpora che a volte tende a profondo amaranto.

Al naso le forti sensazioni di more introducono i profumi di ribes nero, tabacco e liquirizia

Al palato una buona struttura si riconosce e una lunga ultima nota di amarene nere con un equilibrio perfetto dei tannini

ABBINAMENTO CON I CIBI:

Perfetto con le carni, specialmente agnello e cervo nonché ideale per accompagnare formaggi ben stagionati

Da servire a 16°C