Montepulciano d'Abruzzo

d.o.c.  2016

 

 uva montepulciano

 

Scheda Tecnica

 

Zona di produzione: Valle Peligna dell’Abbruzzese.

Uvaggio: 100% Montepulciano

Rese Massime: 120 quintali di uva ad ettaro; 84 ettolitri in vino per ettaro

Gradazione Alcoolica: 12,5%vol.

Descrizione del Vino: Colore: rosso rubino carico; Odore: vinoso, ricco; Sapore: asciutto e concentrato.

Da consumarsi entro: 

preferibilmente entro 3 anni dalla vendemmia.

 

Commento: .

Dai piedi del Massiccio del Gran Sasso, gruppo montuoso dell’Appennino centrale, formato da calcari mesozoici ed eocenici, famosa meta turistica tanto in estate quanto in inverno, nasce questo favoloso prodotto dell’enologia del centro Italia. Lo storico Michele Troya descriveva la coltivazione del vitigno Montepulciano nella Valle Peligna dell’Abbruzzese; è in questa zona, fra il Teatino, l’Aquilano, il Pescarese e il Tramano, che tale uvaggio ha trovato il miglior adattamento.

Il Montepulciano d’Abruzzo, facilmente riconoscibile tra i più noti prodotti nazionali, per il suo colore rosso rubino intenso e per il suo inconfondibile gusto asciutto e deciso, e’ sicuramente un piccolo gioiello dell’enologia che non può mancare sul desco.

Servito ad una temperatura di 16- 18°C, in ampi calici che ne esaltino i riflessi ed i profumi tipici, accompagna egregiamente primi piatti con sughi ricchi, secondi di carni rosse, con una naturale predilezione per gli arrosti, nonché formaggi saporiti, come il famoso pecorino. Un leggero invecchiamento non può che esaltarne le caratteristiche di corpo e bevibilità.  

 

 

 

Pagina Iniziale

Pagina Precedente