Traminer Aromatico - Friuli Grave

D.O.C.  2014

 

 

 

uva traminer

Scheda Tecnica

ZONA DI PRODUZIONE:  Friuli, zona delle Grave.

UVAGGIO:  100 % Traminer.

RESE: 90 quintali d’uva per ettaro. 65 ettolitri in vino per ettaro.

GRADAZIONE ALCOLICA : 12,5 % Vol.

DESCRIZIONE DEL VINO:

Colore: paglierino carico.

Odore: floreale intenso, dalla rosa passita al licie, e speziato, dal chiodo di garofano alla cannella.

Sapore: grasso, aromatico.

DA CONSUMARSI ENTRO:  di pr

eferenza entro l’anno, anche se può evolvere positivamente con un certo invecchiamento.

Commento:

Bianco considerato dai più tipico della cultura enoica tedesca è invece un prodotto originario del territorio altoatesino, prendendo il nome dal paesino di Termeno, vicino al lago di Caldaro. Unica altra regione italiana dove viene coltivato è, oltre al Trentino, il Friuli, dove è stato portato un paio di secoli fa direttamente dalla provincia di Bolzano, durante il regno austro-ungarico. Qui ha trovato un clima ideale, fresco e con ampi sbalzi di temperatura tra giorno e notte, molto simile a quello del Südtirol. Il nome originario, in lingua germanica, che tradotto significa Traminer Aromatico, è da quest’anno esteso anche al prodotto friulano, che fino ad ora, pur essendo di pari lignaggio e qualità, era escluso per ragioni protezionistiche.

Bianco molto considerato per la sua eleganza, longevità ed aromaticità, è una varietà facilmente riconoscibile: chi l’ha assaggiato una volta sarà in grado sempre, anche in degustazioni cieche, di individuarlo con sicurezza.

E’ un vino che, per l’innata eleganza ha bisogno di accostarsi a cibi nobili come piatti a base d’aragosta, gamberi o crostacei in genere. Grande anche con il patè di fegato d’oca e naturalmente con portate speziate come quelle costruite attorno al curry della cucina indiana o anche thailandese. Ottimo infine con pesce crudo, come il sushi, ma anche nostrano come il carpaccio di pesce spada.

Servire fresco, tra 10° e 12° C.