Pignoletto

 

 FRIZZANTE DEI COLLI DI IMOLA

D.O.C. - 2014

 

 

Pignletto

Scheda Tecnica

ZONA DI PRODUZIONE:  Emilia Romagna, prov. Bologna, vigneti tra Bologna ed Imola.

UVAGGIO:   100 % Pignoletto (noto anche come Grechetto Gentile).

GRADAZIONE ALCOLICA : 11,5 % Vol.

DESCRIZIONE DEL VINO:

Colore: paglierino con note verdoline.

Odore: leggera aromaticità varietale che riporta a sentori floreali, tra cui il glicine e biancospino.

Sapore: asciutto ed armonico

DA CONSUMARSI ENTRO:  da consumare giovane.

 

 

COMMENTO:

Il Pignoletto è un vitigno autoctono coltivato in alcune zone dell’Emilia Romagna. Ha qualche lontana parentela con il Grechetto, tanto da essere anche conosciuto come Grechetto Gentile.

Sui colli di Imola riesce a dare il meglio di sé, essendo indigeno da millenni. Di questo vitigno particolarissimo non esistono precise e sicure documentazioni scritte, ma riferimenti sapienti e fondati, tantissimi! Plinio il Vecchio nella sua "Naturalis Historia", scritta nel I secolo d.C., afferma di un vino chiamato "Pino Lieto" che "non è abbastanza dolce per essere buono", e quindi non apprezzato, poiché è noto che gli antichi romani amavano il vino dolcissimo: da tali affermazioni si può dedurre che nell'antichità il Pignoletto era già conosciuto. Il Tanara, nel 1654, col suo trattato "Economia del Cittadino in Villa", fa precisi riferimenti ad "Uve Pignole" che sono coltivate nelle colline della provincia bolognese.

Bianco allegro e spensierato, grazie anche alle migliaia di bollicine fini e persistenti che risalgono in continuazione il bicchiere, portando al naso ed esaltandone i ricchi profumi.

Vino perfetto come aperitivo ed ideale per merende a base di salumi, ancor meglio se accompagnati dalle locali tigelle, si adatta comunque particolarmente bene all’intero desinare a base di cibi saporiti e ricchi anche di grassi, che aiuta a ripulire dal palato.

Servire a 8° C circa.

 

 

 

 

 

Pagina Iniziale

Pagina Precedente